Mobilità italiane e lavoro di fronte all’emergenza Covid-19 in Europa

Fondazione G. Di Vittorio e Centro Altreitalie
sono lieti di annunciare
l’incontro pubblico on line
giovedì 11 febbraio 2021
Ore 10-13

Il Covid-19 sta avendo effetti dirompenti sulle società e le economie dell'UE. Si è allargato lo spettro delle diseguaglianze. La pandemia influirà sulle nuove mobilità che si sono affermate nell'Unione e che coinvolgono in prima fila centinaia di migliaia di italiani e italiane che hanno lasciato il Paese negli anni più recenti. Che esperienza stanno vivendo, e quali prospettive intravedono? Quale risposta viene loro data dagli stati membri? Quali quesiti pone? Una condizione incerta e in divenire che interroga istituzioni, parti sociali e società civile italiana e mette in discussione il sistema di protezione sociale europeo.

Ne parleranno:

Maddalena Tirabassi e Alvise Del Prà, Centro Altreitalie

Il lavoro durante la pandemia tra emergenze e innovazione a partire daIl mondo si allontana?

Il Covid-19 e le nuove migrazioni italiane

Rodolfo Ricci, segretario nazionale FIEI

Covid-19: la condizione dei migranti tra aumentate precarietà e incertezze

Andrea Malpassi, responsabile esteri INCA nazionale:

Italiani all’estero tra pandemia e tutele

Beppe De Sario, ricercatore presso la Fondazione Di Vittorio

Migranti e sindacato in Italia durante la pandemia. Note di riflessione

Massimo Brancato, CGIL nazionale

Fulvio Fammoni, presidente Fondazione G. Di Vittorio

Coordina Elisa Castellano

 

L’incontro su Zoom verrà trasmesso in diretta sulle pagine Facebook:

www.facebook.com/fondazionegiuseppedivittorio
www.facebook.com/CentroAltreitalie

 

Scarica la locandina

Scarica il Comunicato Stampa

 

 

Privacy Policy

Centro Altreitalie, Globus et Locus - Via Principe Amedeo 34 - 10123 Torino (Italy) Tel. +39 011 6688200 E. redazione@altreitalie.it - info@globusetlocus.org